domenica 26 maggio 2013

NIENTE E' PER SEMPRE

Com'è che alla fine non sei riuscito a lasciarmi andare del tutto? Sono i ricordi che ti tornano alla mente oppure è semplicemente il tuo ego, il volermi sapere ancora legata a te, ancora a tua disposizione? Rido, ti vedo bambino ai miei occhi. E io il tuo gioco. Rotto adesso, e non lo puoi aggiustare. Pazienza. Io non me ne sono dimenticata di te, di quello che è stato. Non me ne sono dimenticata, perchè dimenticare è impossibile e sinceramente sarebbe pure sciocco. Me ne sono fatta una ragione, semplicemente. E te? Visto che non sei riuscito a dimenticare, riuscirai a fartene una ragione? Ascolta me: provaci. E non passarmi la mano tra i capelli, non cercare le mie labbra. Se niente è per sempre, nemmeno io e te lo siamo.

5 commenti:

  1. A volte le ragioni non servono
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma forse possono aiutare ad uscirne..

      Elimina
  2. Molte cose si potrebbero dire su questo intervento, ma nessuna soddisferebbe appieno ciò che esso richieda.
    La mente ed il cuore umano sono 2 organi in continuo constrasto e spesso da tali contrasti sfociano comportamenti incongruenti e contraddittori.
    Certe volte si dovrebbe prendere a 2 mani la propria vita ed accettare una realtà di cui molti si dimenticano e che per alcuni è più forti, piuttosto che in altri: siamo prima animali e dopo esseri umani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo prima cuore e poi mente. Siamo prima passione e poi ragione. E alla fine, siamo un po' di tutti e due.

      Elimina
    2. Avolte sarebbe splendido esser solo cuore... altre sarebbe fantastico poter vivere di sola mente... Alcune volte vorremmo veder venir meno le passioni, altre danniamo la nostra ragione...

      Siamo frutto di opposti incapaci di convivere e non possiamo vivere senza alcuno dei 2, sebbene siano entrambi di troppo a turno

      Elimina