mercoledì 23 dicembre 2015

PROPRIO Lì

Se chiudo gli occhi, riesco a sentire la tua lingua, proprio lì. 
Tra le mie gambe.
Se chiudo gli occhi riesco a sentire i tuoi capelli tra le mie mani. 
Le mie mani che ti trattengono proprio lì, tra le mie gambe.
Vorrei così tanto godere delle tua lingua.

The Temptress - Jack Vettriano

giovedì 12 novembre 2015

GLI ULTIMI ISTANTI

Le parole che trovate di seguito le ha scritte una blogger che seguo. In fondo troverete il link al post, ma prima di cliccarci vi prego...aspettate un attimo e pensate qual'è quel momento lì che la ragazza sta cercando di descrivere.

La foga di arrivare alla fine, e l’idea che dopo [...] sarà finito.
La smania di raggiungerla, e il rallentare per godersela a pieno.
L’accelerazione e la frenata brusca.
Una corsa in avanti e dei passi pesanti all’indietro.
Veloce e lento allo stesso tempo.
Forte e piano.
Bellissimo e drammatico.
Estasiante e deprimente.
Quel momento lì, tremendo.

E' così intimo e profondo quello che descrive, e così tremendamente sensuale. Si riferisce agli ultimi istanti di un amplesso o a qualcos'altro?
La risposta la trovate qua: Quel momento lì

lunedì 12 ottobre 2015

NON SI PUO'

Non si può.
Ho cercato di dirtelo anche quando mi hai spinto contro il muro e mi hai baciato di prepotenza. Ho provato a respingerti, ma come si fa a dire di no al desiderio, alla voglia, alle tue mani?

Non si può. 
E le tue dita che scostano le mutandine e vanno a prendersi quello che avrei voluto nasconderti: la voglia forte di te.

Non si può.
Provo a resisterti con un ultimo, vano tentativo. Ma già ti voglio dentro, già le mie mani ti spogliano affamate della tua pelle. 
Ed è tutto sbagliato, ed è tutto così tremendamente bestiale.

Quanto amore violentissimo che mi fai.


dipinto di Jack Vettriano

"Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi..."

lunedì 18 maggio 2015

FARE A MENO DI TE



Mi chiami e io ti rispondo.
Mi dici di venire a casa tua e io dopo un’ora sono alla tua porta.
Mi togli il respiro con i tuoi baci e io mi lascio affogare.
Le tue mani conquistano il mio corpo e io docile mi arrendo.
Ti prendi tutto di me e io ti darei anche l’anima se solo tu la volessi.
Non ci sarà mai amore in quello che mi fai, ma non ho la forza per fare a meno di te.

[Sei la mia droga e la mia cura]

Eros Alato - Mitoraj

venerdì 20 marzo 2015

I BUONI PROPOSITI DURANO 3 MESI E MEZZO

Mi sono data solo un buono proposito per il 2015, ovvero quello di non vederlo più, di non cercarlo più, di dimenticarlo. Diciamo che dimenticarlo sarebbe il top, ma mi basterebbe la forza di non cedere al suo richiamo.
Dal 1 di gennaio.
Nessun cedimento, nessun ripensamento. Non lo cerco più. Devo essere forte. Devo farlo per me. Non posso amare chi non mi ama. Non va bene. No, no, no.
Gennaio passa tra alti e bassi, la tentazione di vederlo è forte, la sua assenza si fa sentire. Mi cerca, lo evito. Fa male.
A febbraio le mie difese sono più robuste, la mia mente va sempre a lui e a volte immagino che le mani che mi prendono siano le sue. Ma vado avanti, ci riesco anche senza di lui.
Poi arriva marzo, addirittura cancello anche i suoi vecchi messaggi. L'avvicinarsi della primavera mi da coraggio, qualcuno mi fa godere, e su un volo per la Spagna conosco un uomo interessante. Le cose stanno prendendo la piega giusta mi dico.
Poi succede che mi cerca, di nuovo. Una settimana fa. Vedere il suo nome lampeggiare sullo schermo del cellulare mi fa mancare il fiato, come quando mi stringeva la gola mentre godevo sopra di lui. Cancello il messaggio senza nemmeno rispondergli. Lui questa volta non molla e continua a cercarmi anche nei giorni successivi. E' un attacco estenuante alle mie difese. Ogni giorno. Ancora e ancora.
Fino a farmi arrendere, tra le sue braccia.
Ciao unico buono proposito del 2015, sono felice di averti abbandonato perchè non puoi capire quanto sia stato bello ieri sera. Ritrovarsi dopo tre mesi, l'incastro perfetto dei nostri corpi, le bocche affamate e le mani avide. E non mi importa se per lui è solo sesso. Se mi farò male.
Io scelgo di vivere.


..Per le mie dita nella tua bocca
per la tua saliva
per le tue mani
per il mio tempo che nei tuoi occhi è imprigionato
per l'innocenza che cade sempre e solo a lato
per i sussuri mischiati con le nostre grida
ed i silenzi..

martedì 24 febbraio 2015

ANDARE OLTRE

Questo post lo dedico a tutti quelli che vogliono andare oltre le 50 sfumature di grigio che hanno annebbiato le sale cinematografiche in questi ultimi giorni.
Premetto che io non ho visto né il film né letto il libro, al sesso patinato preferisco il sesso vero e proprio e la fantasia dei miei amanti.
Comunque, non avendolo visto non mi permetto nemmeno di fare critiche che non avrebbero fondamenta. Immagino solo che come tutti i film usciti sul grande schermo non contempli scene esplicite, ma solo tanti ammiccamenti e frasi languide. Per chi vuole meno immaginazione, più sostanza e zero trama consiglio youporn e affini (ma che consiglio...lo saprete sicuramente meglio di me!), invece per chi vuole anche un minimo di storia, su amica.it ho trovato un articolo in cui sono elencati 50 film che a detta dell'autrice sono decisamente più sexy del grigio. Io qualcuno l'ho visto..e vi assicuro che in alcuni casi il mio grado di eccitazione ha raggiunto vette molto alte ;-)



Ps: su alcuni titoli riportati non concordo molto, ma vabbè..
Pps: e lo so che questo è il tremillesimo post che parla del fenomeno del momento, ma perdonatemi..anche io volevo dire la mia.