mercoledì 16 aprile 2014

DESTINO

Quando ci siamo salutati, lui mi ha dato un bacio sulla bocca e mi ha accarezzato il viso. E sorridendo con gli occhi tristi mi ha detto che sono il suo uragano, la sua mina vagante che gli scompiglia la vita.
Questo è il modo che ha scelto per lasciarmi andare via, perchè è inevitabile, perchè va a finire sempre così: è il destino degli amanti quello di perdersi.

"E' la musica che è difficile, questa è la verità, è la musica che è difficile da trovare, per dirselo, lì così vicini, la musica e i gesti, per sciogliere la pena, quando proprio non c'è più nulla da fare, la musica giusta perché sia una danza, in qualche modo, e non uno strappo quell'andarsene, quello scivolare via, verso la vita e lontano dalla vita, strano pendolo dell'anima, salvifico e assassino, a saperlo danzare farebbe meno male, e per questo gli amanti, tutti, cercano quella musica, in quel momento, dentro le parole, sulla polvere dei gesti, e sanno che, ad averne il coraggio, solo il silenzio lo sarebbe, musica , esatta musica, un largo silenzio amoroso, radura del commiato e stanco lago che infine cola nel palmo di una piccola melodia, imparata da sempre da cantare sottovoce.
"Addio"
Una melodia da nulla.
"
[A. Baricco]

23 commenti:

  1. Dici bene. Destino intenso, ma amaro.

    RispondiElimina
  2. nuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh.. ormai è da qualche anno che rivesto il ruolo di amante e quindi agli addii ci sono più o meno abituata. So che sono storie che non possono durare in eterno. Però alcuni addii fanno più male di altri...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Che performance vai a fare?? Io me la cavo sia come cameramen che come fotografa..cioè meglio con la macchina fotografica a dire la verità..la macchina da presa è già da un po' che non la tocco e magari poi faccio casino :-)

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Ommioddio! Ma c'è il rischio che tu ti faccia male? Guarda che io se vedo del sangue svengo! :-D E comunque potrei.. ma dipende da dove e soprattutto quando..

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Potremmo essere vicini allora..Però questo sabato proprio non ce la faccio, sono impegnata con i preparativi per il pranzo di Pasqua: torte, pasta fatta in casa.. Tu però vedi di non farti male eh!

      Elimina
    8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    9. Infatti. Fammi avere tue notizie, ti prego.

      Elimina
    10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    11. Ho letto!! Quindi se ho capito bene non devo far altro che farti l'in bocca al lupo, giusto?

      Elimina
    12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    13. Ahhhh!! Ok, allora non avevo capito proprio nulla. Scusami, sono famosa per essere molto svampita :-)
      E comunque l'in bocca al lupo vale lo stesso, perchè la vita va avanti e ti auguro che tu possa incontrare una persona speciale...

      Elimina
    14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Non credo sia quello il destino sai? O meglio, non è detto.
    Io mi sono trovato in due situazioni come la tua ma l'allontanamento è durato poco con una mentre l'altra...beh mi ha confessato più volte che appena potrà...
    Quindi penso che certe sensazioni che si provano grazie alle relazioni non ufficiali non riesci ad averle in quelle ufficiali e allora...
    Non disperare...anche gli addii non sono per sempre. Solo i diamanti li sono ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, può darsi che sia così..chi lo sa. Il destino ha più fantasia di noi, e a me piace pensare che magari per ogni addio possa arrivare un nuovo, piacevole inizio ;-)

      Elimina
    2. In effetti spesso la fine di qualcosa è l'inizio di un'altra...e spero che quello che inizierà possa essere meglio ;-)

      Elimina
  4. mi chiedo spesso quale possa essere l'amore degli amanti.
    un amore che non si può immaginare nel futuro, un amore che vive solo del presente.
    un amore che in fin dei conti è molto più affine alla condizione umana.
    ci siamo, un attimo, poi si va.
    e allora qual'è l'amore vivo, quello che si illude di un infimo futuro o quello che si guarda negli occhi nello spazio di una notte..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore può essere in tanti modi credo, per me quello che mi fa sentire viva è quell'amore che mi consuma, che mi fa godere intensamente di quel momento, di quell'istante unico ed irripetibile, velato anche di malinconia se vuoi..perchè potrebbe essere anche l'ultima volta. L'amore impossibile, l'amore disperato. Che forse è solo l'idea di amore e non l'amore vero e proprio.

      Elimina
    2. è come quando qualcosa dentro di te toglie il tappo sul fondo, e ti giochi tutto nello spazio di un attimo, e ti accorgi che per poter accogliere quel che sta per arrivare non c'è spazio per altro che quell'istante.
      dopo, il vuoto.
      e la vita che altro non è che il nome che diamo al senso di vuoto quando chiama.

      Elimina